Fashion & Events

ArtLab: il laboratorio di Gucci

Gucci ArtLab è un centro di sviluppo prodotto e un laboratorio dove vengono realizzati e testati i prototipi degli articoli in pelle e delle calzature.

Gucci ArtLab è il centro di avanguardia di artigianato industriale nonché laboratorio sperimentale per i prodotti di pelletteria e calzature della Maison. Situato vicino la storica sede Gucci di Casellina, appena fuori Firenze, e operativo da inizio 2018.

Gucci ArtLab ricopre una superficie di 37.000 metri quadrati e impiega oltre 950 dipendenti. Per la prima volta nella storia del settore del lusso, Gucci ArtLab ha riunito sotto lo stesso tetto le attività legate alla pelletteria e alle calzature, per ottimizzare la condivisione di competenze e best practice.

“Gucci ArtLab è la perfetta espressione della cultura aziendale che stiamo costruendo e sviluppando: un luogo dove apprendere e sviluppare capacità, un laboratorio di idee.” Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci.

Gucci ArtLab: produzione

Per soddisfare la domanda di articoli Gucci, sono stati impegnati ingenti investimenti nella filiera, con particolare attenzione alla salvaguardia del know-how e dell’innovazione manifatturiera, all’integrazione verticale e alla riduzione del lead time.

ArtLab: il laboratorio di Gucci

ArtLab: il laboratorio di Gucci

Gucci ArtLab svolge, tra le altre, le seguenti attività:

  • Prototipia interna e campionamento per tutti i prodotti in pelle (borse, valigeria, piccola pelletteria, cinture) e calzature (donna/uomo, elegante/sportive);
  • Ricerca e sviluppo per nuovi materiali, accessori metallici e confezioni;
  • Laboratorio per test (camera climatica e ambiente per test chimici e fisici;
  • Laboratorio accessori;
  • Formificio interno e tacchificio per area Calzature;
  • Laboratorio bambù per l’area Pelletteria;
  • Area Pre-industrializzazione;

Gucci ArtLab ha un proprio centro di sperimentazione interno, in cui si innovano processi e tecnologia, dove i collaboratori lavorano direttamente con i colleghi delle fabbriche e in cui la supply chain è integrata in tutti gli aspetti.

È il primo spazio, unico nel suo genere al mondo, in cui i designer entrano con un sogno ed escono con un prodotto.

Gucci ArtLab in cifre:

    • Oltre 950 persone impiegate con focus su innovazione e design creativo;
    • Tutte le calzature e la pelletteria di marchio Gucci vengono prototipate da ArtLab;
    • Oltre 37.000 metri quadrati di piattaforma industriale, situato a Scandicci, Firenze.

Il Direttore Creativo di Gucci: Alessandro Michele

I murales all’esterno e i colori vivi dei vari padiglioni raccontano la filosofia di Gucci sotto i

ArtLab: il laboratorio di Gucci

l tratto del Direttore Creativo Alessandro Michele. Ogni spazio del Gucci ArtLab racconta dell’incredibile successo del brand che tiene fortissimamente alla sue radici fiorentine continuando a investire sul territorio.

I fiori e gli animali onirici della Maison Gucci dipingono le stanze della ricerca, quelle delle macchine robotizzate e quelle in cui si esegue ancora tutto a mano.

Dalla piegatura a fuoco dei manici della borsa iconica Bambù, ai tacchi dipinti a mano uno ad uno da due giovani pittrici, fino alle forme delle scarpe.

Per finire le mani sapienti che tagliano coccodrilli e pitoni che entreranno nel mito dell’eleganza contemporanea. Un centro di creatività, artigianalità made in Italy e innovazione sostenibile che non ha uguali nel mondo.

Collaborazione, passione, innovazione sono le parole chiave di questa Accademia creativa che riesce a star dietro agli ordini più che raddoppiati negli ultimi anni.

Gucci ArtLab: Marco Bizzarri

”Il Gucci ArtLab è un centro incredibile –  dice Marco Bizzarri –  e pensare che quando siamo partiti con la nostra gestione a inizio  2015 proprio il settore calzature e borse soffriva, potevano lasciare a casa 5.000 persone, e invece eccoci qui con le tante domande al sito diventafornitoregucci.com, coi 4 miliardi di fatturato (70%) che facciamo solo con pelletteria e calzature!”.

Francois Henri Pinault è visibilmente impressionato dai lavori giganteschi e dall’immagine rivoluzionaria della nuova Gucci che esplode sui murales e negli spazi della prototipia e nei laboratori artigiani dove lavorano tantissimi giovani sotto la guida di esperti maestri.

“Grazie al sindaco di Scandicci e al sindaco di Firenze e grazie Marco Bizzarri per questo giorno importante – dice Pinault –  questo è un progetto esemplare per Kering che rappresenta i nostri valori e la nostra strategia.

Gucci ArtLab incarna la visione del lusso moderno, una miscela di creatività ed innovazione che poteva generarsi solo in questo territorio, in Italia, in Toscana, qui vicino Firenze.

Noi in Francia non potremmo fare tutto questo. Per questo in Gucci siamo orgogliosi delle radici. Bravi al coraggio, all’entusiasmo e alla passione di tutto il team”.

Ti è piaciuto l'articolo?

Top
0
Interessante
1
Adorabile
1
Non ne sono sicuro
0

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like